Franco Tassi – Tax Free

Franco Tassi – Tax Free

Dopo 10 anni di esperienza come Art Director presso importanti agenzie di Milano Franco Tassi creò Tax Free, società di animazione e produzione digitale. Dopo 4 anni di duro lavoro si può tranquillamente dire che hanno raggiunto un risultato di rilievo nel vasto panorama italiano e internazionale. Capaci di distinguersi grazie alla capacità tecnica e alla creatività che li contraddistingue. Sul sito della società sono presenti numerosi video di “pregiata fattura”, molti sicuramente li avrete visti in tv. Qui di seguito trovate l’ultimo reel che li comprende tutti.

Presto sarà presente su Motiongraphics.it anche un’intervista dedicata a lui dove ci potrà raccontare un po’ della sua vita professionale.

E io ancora una volta mi chiedo, come mai il panorama italiano ci offre così pochi esempi di buona qualità in grado di competere a livello mondiale?

Franco Tassi

8 Comments For This Post

  1. theloug Says:

    Volevo fare i complimenti a Franco e alla sua Tax Free, notevoli i lavori.

  2. folko Says:

    che te lo dico affare.
    una bagliore di luce nel buio di parma.
    complimenti anche al genio che vi ha fatto il sito.

  3. quello là Says:

    Grande Tassi! In 10 anni ha fatto passi da gigante ed era già bravissimo allora (quando usava Strata Studio)! Veramente pregevoli i lavori della Tax Free che non hanno nulla da invidiare a quanto fanno altre pregevoli agenzie straniere. Beato lui che riesce a lavorare “a perma” senza dipendere dal piattume creativo (e dall’arroganza) che pervade molte agenzie della zona.
    Ciao Franco e continua così!

  4. theloug Says:

    Vorrei spezzare una lancia a favore della zona, che offre anche delle belle realtà…
    Certo, qui a Reggio Emilia non è come a Parma…

    No dai, a parte gli scherzi, non credo sia una questione di zone, si possono trovare delle realtà interessanti un pò da tutte le parti.
    L’importante è non chiudersi nel proprio guscio e lasciare il mondo fuori.
    Il nostro lavoro è fatto di connessioni.

  5. folko Says:

    si sono d’accordo, la zona non penalizza ormai piu il lavoro.
    anche sei io nel mio guscio ci sto da paura.

  6. MotionGraphics.it Says:

    qui a milano invece è una giungla!!!!

  7. quello là Says:

    Ma che balle e balle, ragazzi dai! A “perma” si danno un sacco di merda e non sanno fare un caz…volo! Poi ovvio che le cose lentamente si muovono. Le agenzie “giovani” per fortuna cominciano a proporre cose interessanti, ma se andiamo sulle realtà “storiche” che rappresentano ancora il grosso del mercato locale … beh, c’è da mettersi a piangere!
    Come ti può capitare di incontrare rare persone che fanno cose strepitose e hanno un carattere squisito (vedi Tassi), purtroppo devo dire che c’è tanta gente qui che sa fare pochino e cerca di valorizzare quel pochino adottando atteggiamenti insopportabilmente arroganti e snob. Poi potete ribattere che tutto il mondo è paese, ma allora vi dico che qui è più paese che da altre parti. Insomma sarò “esterofilo” ma la penso così!
    ;-)

  8. clabo.io Says:

    condivido pienamente i concetti del signor ” quello là ” . Sono un vero pramzàn dal sass , ho vissuto , lavorato , tribolato a Parma per oltre 60 anni , ad un certo punto non riuscendo più a condividere l’atmosfera ben descritta da quello là ,sono emigrato da una ventina d’anni a Bologna e mi ci trovo meglio. L’arroganza e lo snob non sono i soli atteggiamenti dei parmigiani trovo anche una solidarietà tra categorie che rasentano quel che io definisco una mafia-borghese oppure una borghesia-mafiosa, nel senso estensivo del termine. Ne ho subite e ne sto subendo tutt’ora pesanti conseguenze.

1 Trackbacks For This Post

  1. Fiat Bravo e i numeri | Motiongraphics.it - Grafica in movimento, Motion Graphics, Motion Design, Animazione e Tutorial Says:

    [...] e Paolo De Matteis, Art Director Riccardo Pagani e Copywriter Riccardo De Vincenzi. La regia è di Franco Tassi per Tax [...]

Leave a Reply

*